Spray al peperoncino per arrestare il figlio violento

Home/Difesa Abitativa, Difesa Personale, Forze dell'Ordine/Spray al peperoncino per arrestare il figlio violento

Spray al peperoncino per arrestare il figlio violento

La Polizia ha bloccato un uomo con problemi di tossicodipendenza che cercava di sfondare a calci la porta della casa della madre.

È la prima volta che accade durante un intervento della volante, almeno in provincia di Imperia. Per calmare un 36enne che stava sfondando a calci la porta della mamma dopo che questa l’aveva cacciato (l’uomo ha grossi problemi legati alla tossicodipendenza), gli agenti hanno utilizzato lo spray urticante al peperoncino. La qualche tempo infatti i poliziotti della questura di Imperia lo hanno in dotazione. L’episodio è accaduto di sera. A chiamare la polizia è stata la stessa donna, esasperata dalle continue richieste di denaro da parte del figlio. la polizia è intervenuta proprio mentre la situazione stava per degenerare: contro W.M., queste le iniziali dell’esagitato, si stavano per scagliare i suoi due fratelli, giunti in soccorso del genitore. Alla fine è scattato l’arresto per violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Anche se la notizia dello spray al peperoncino può risultare curiosa, dietro il blitz degli agenti della volante si nasconde il dramma di una famiglia alle prese con il problema della tossicodipendenza di uno dei suoi componenti.

fonte: LaStampa.it

 

By | 2017-03-22T19:53:09+00:00 marzo 22nd, 2017|Difesa Abitativa, Difesa Personale, Forze dell'Ordine|Commenti disabilitati su Spray al peperoncino per arrestare il figlio violento

About the Author: