da “Arezzo Notizie”

del 25 Maggio 2021

di Nadia Frulli

 

Pomeriggio movimentato ieri a bordo di un treno regionale che da Firenze Santa Maria Novella portava ad Arezzo. Un 37enne è stato denunciato. Investito dallo spray al peperoncino anche un macchinista accorso in aiuto del collega.

 

ra a bordo di un treno diretto ad Arezzo quando avrebbe aggredito il capotreno, facendo fermare il convoglio e causando la cancellazione della corsa.

Protagonista del violento episodio è un 37enne nigeriano che è stato denunciato dai carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Pontassieve (Firenze) per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e interruzione di pubblico.

L’uomo già in passato si sarebbe reso responsabile di episodi simili. Stando a quanto riportato dalle forze dell’ordine, nel primo pomeriggio di ieri, domenica 23 maggio, il 37enne sarebbe stato sorpreso senza biglietto su un treno regionale partito da Firenze Santa Maria Novella e diretto ad Arezzo. Alla richiesta del capotreno di mostrare il titolo di viaggio avrebbe reagito con violenza, “aggredendolo e colpendolo al volto con un pugno”.Il capotreno a quel punto avrebbe estratto una bomboletta di spray al peperoncino per difendersi. Il getto urticante però avrebbe colpito anche il macchinista accorso ad aiutare il collega.Il convoglio si è quinidi alla stazione di Sant’Ellero del comune di Pelago, dove sono intervenuti i carabinieri ed i sanitari del 118 per le cure del caso. A causa del ritardo accumulato per consentire sia la ricostruzione dell’episodio da parte dei militari che i soccorsi ai due ferrovieri, la corsa è stata poi cancellata. Il treno quindi non è mai arrivato ad Arezzo ma è tornato in deposito.

 

https://www.arezzonotizie.it/cronaca/aggredisce-capotreno-spray-peperoncino-denuncia.html